image-170

Il Rosso di Sera

All Rights Reserved 2021 ilrossodiserablog.com

LA LIBERTA'

2021-07-22 20:00

Federico Doricchi

attualità, covid,

Non chi supporta, ma anche chi accetta senza ribellarsi a questi tempi infami rimarrà storicamente colpevole di questo rinnovato fascismo del terzo millennio...

Non chi supporta, ma anche chi accetta senza ribellarsi a questi tempi infami rimarrà storicamente colpevole di questo rinnovato fascismo del terzo millennio, come sempre fiorito grazie a becera propagnda che cancella la memoria e riscrive la storia.

Nell'estate 2020, senza il Dio vaccino, nessuna restrizione, tutto aperto, nessuna limitazione. Nell'estate 2021 più decessi, più ricoveri, obblighi e limitazioni e voi accettate tutto.

Accettate senza indignarvi che qulalcuno proponga di far pagare le cure a chi non si vaccina, che si limitino le libertà per non prendersi la responsabilità di imporre un obbligo, che si parli di sovratassare chi decide di non vaccinarsi. Accettate che ci siano due categorie, i pro-vax e i no-vax, invece che un popolo unito composto di persone libere di scegliere.

Soprattutto accettate la narrazione discriminatoria verso i non vaccinati, che riporta alla mente i nazisti che assimilavano gli ebrei ai topi. Ogni razionicinio, ogni logica, ogni atomo del concetto di libertà è distrutto a colpi di menzogne dei media e cecità del popolo. Si leggono post di persone che riportano acriticamente il concetto che le varianti si generano "per colpa" dei non vaccinati e che i vaccini permetterebbero di non far diffondere il virus. Persino il Presidente del Consiglio, in un grave esercizio di ricorso alla menzogna, riporta questa propaganda. Il fallimento della strategia Covid 0, così come il fatto che il vaccinato possa trasmettere il virus, sono ormai fattuali, vedasi Israele ad esempio. Che le varianti siano generate da chi è vaccinato, invece, lo dicono eccellenze della medicina, addittate con disprezzo come "idoli dei no vax", ma lo dice anche Ricciardi, uno dei più grandi sponsor dei vaccini (https://twitter.com/CGus1979/status/1415991565139447812?s=19).

Le deriva che sta prendendo questo Paese è ormai più che pericolosa e l'accettazione passiva di aberranti decisioni di gravità simil-nazista lascia poco spazio alla speranza. Il popolo è un popolo di pecore il cui pastore le conduce rapidamente al macello.

Sotto una serie di notizie e affermazioni che dovrebbe far riflettere ciascuno di voi, ciò che mi spaventa è che in molti le condivideranno anziché esserne schifati.

Non c'è speranza, ma c'è la consapevolezza che tra qualche anno chi, vaccinato o meno, resisterà e si batterà per la libertà, come farò io, sarà ricordato come oggi ricordiamo gli antifascisti quando il fascismo era al potere.

 

Fonti: iltempo.it, corriere.it, lastampa.it, repubblica.it

222987591102265078727465173756507583044837636n-1631826559.jpg222977718102265078712664805118949701562178163n-1631826564.jpg222704441102265078717064912641099666324086532n-1631826569.jpg222595915102265078737865433637674635506984630n-1631826577.jpg222395376102265078747465676635655382026233135n-1631826588.jpg222160333102265078733065316728167603311566878n-1631826595.jpg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder